Dal perdere tutto il guadagno di 2 anni di lavoro a Business Coach & Tutor di Successo...
"Questa formazione mi sta aiutando a costruire qualcosa di solido, stabile, duraturo. Non qualcosa che io costruisco oggi e poi domani non c'è più."...
Ecco la prima testimonianza di Sara Raffi

Sara Raffi ha 28 anni, un curriculum molto promettente e ambizioni che da sempre cerca di concretizzare ma senza risultati... Negli ultimi 2 anni pensa quasi di avercela fatta: si trova a gestire un team di +200 persone... Poi, dall'oggi al domani, l'azienda fallisce e perde decine di migliaia di euro tutti insieme...

Così, dopo una grande crisi, decide di non darsi per vinta e che è proprio quello il momento di investire su di sé; rischiando tutto per costruire qualcosa di solido e duraturo. A qualche settimana dall'inizio della formazione, ottiene il primo cliente per un servizio ad alto costo 🙂

E, poco dopo, grazie alle risorse e competenze di cui è oggettivamente portatrice, si contraddistingue e viene scelta come Coach e Formatrice del programma biennale 😊 Oggi finalmente, nel team di ICAB Academy, sente di essere nel posto giusto per sbocciare come merita - e lo sta facendo!

Senti che risultati e che storia....

La Mia Storia di Successo
Business Coach & Tutor nella Formazione Biennale "Next Level"
Mi occupo di aiutare le persone che hanno delle ambizioni a raggiungere i loro obiettivi tramite la visualizzazione dei loro punti di forza e capacità interiori che (spesso) non vedono. Le sostengo in questo processo di realizzazione senza farsi prendere dall'ansia e dallo stress - tante volte ci ostacolano nel raggiungimento dei nostri obiettivi. Qualsiasi essi siano.
 

Ho creato dei percorsi di Business Coaching che vanno a lavorare su quella che è la mentalità delle persone, per far sì che esse possano tirare fuori il meglio di sé.

Sara Raffi >>> [email protected]

Da dove arriva, la crisi, punto di rottura
 

Dove volevo andare mi era già chiaro anni fa... Poi mi sono creata tutto in quella direzione, accogliendo le opportunità che mi si presentavano lungo il percorso. Il mio obiettivo è sempre stato svincolare il mio lavoro dal guadagno - la cosiddetta libertà finanziaria, in altre parole.

Quindi avere un'entrata sul mio lavoro attivo ma anche delle entrate passive. Voglio stare bene economicamente, poter fare tante cose, tra cui viaggiare e vedere il mondo. Questo è sempre stato il mio obiettivo...

Poi, nella mia strada, sono successe tutta una serie di vicissitudini. I percorsi non sono mai lineari e, nel momento in cui mi ero avvicinata moltissimo al mio obiettivo (con tanta fatica e impegno), è successa una cosa pazzesca. Avevo creato una bellissima entrata passiva ed è successo che, dal giorno alla notte, non c'era più...

Allora lì per lì mi sono detta "Oddio, e adesso come faccio?". In quel momento c'è stata una crisi che mi ha messo alla prova su quello che erano veramente le mie capacità imprenditoriali... La vita ha voluto dirmi "È davvero questo che vuoi fare? Sicura?". E' stato un colpo che mi ha fatto chiedere se, effettivamente, fossi in grado di raggiungere ciò che volevo. E infatti, a un certo punto, ho dovuto scegliere se insistere in quella direzione o se accettare un lavoretto "sicuro" e mettermi l'anima in pace...

Non ho scelto la via più facile (e infelice)... Ho continuato sulla strada Imprenditoriale. Non volevo fare nessun passo indietro, rispetto ai miei obiettivi; è stata anche una questione di orgoglio. Ho pensato "Perché devo occupare parte del mio tempo con un lavoretto che è fuori dai miei piani? Faccio come farebbe un Imprenditore vero: capisco cosa è andato storto, lo ottimizzo, rifletto e poi cerco un percorso formativo che sia in linea con quello che voglio fare..."

L'ansia e l'agitazione mi accompagnano da tutta la vita. Di fronte a ogni sfida (un esame universitario, parlare in pubblico o con qualcuno che non conoscevo), mi trovavo sempre a vivermela malissimo. Il segreto per non soccombere è stato imparare a farmi fruttare quelle sensazioni d'ansia, trasformandole in qualcosa di positivo. Quando fai un percorso di formazione e vuoi fare impresa seriamente, devi necessariamente SEMPRE uscire dalla tua zona di comfort. Solo così si cresce...🙂

Molte persone non prendono nemmeno in considerazione il fatto che, una volta imboccata una strada (magari a 18 anni con il percorso universitario), poi si può cambiare o deviare. Spesso hanno la sensazione che vorrebbero farlo ma si sentono intrappolate in schemi e credenze che non permettono di trovare la propria strada di realizzazione.

Ovviamente questo tema riguardava anche la "vecchia" me, perché ho studiato per un percorso che non c'entra niente con quello che faccio oggi... Anzi, in realtà sono molto più esperta su questo che sul percorso di laurea che ho seguito... E altra cosa che riguarda anche me: la maggior parte delle persone si focalizza sulle proprie mancanze, invece che su ciò che già è, ha, sa e sa fare. Me ne sono resa conto perché, quando mi è successo tutto il casino lavorativo, non avevo più niente di tutto che avevo costruito, eppure mi sono rialzata contando solo sulle mie potenzialità e risorse interiori...

Ilaria, in un percorso individuale che abbiamo fatto in passato, mi disse una cosa che mi ricorderò per tutta la vita. Lì per lì ero rimasta spiazzata e mortificata; ma dopo avevo capito che aveva ragione, e che quel concetto mi avrebbe cambiato la vita... Mi disse: "Non fonderei mai una società con una persona che vive ancora in casa con i genitori"...

Così ho iniziato a cambiare ottica su tante cose. Poi è arrivata la crisi dove ho perso tutti i miei guadagni. Il lavoro di quasi 2 anni buttato via, dal giorno alla notte.

C'è stata una fase di profonda insicurezza, e poi è arrivata la proposta del percorso di formazione in Imprenditoria Spirituale Sociale. Dovevo decidere in poco tempo e non mi sentivo in grado di farlo. Mi sono anche innervosita. Dopo due settimane dalla proposta ho iniziato a lavorare su me stessa in un modo in cui non l'avevo mai fatto prima. Ho mollato la parte tecnica, le competenze pratiche e operative e mi sono dedicata solamente al mio sviluppo interiore. Ho fatto tutti degli esercizi su di me e letto dei libri che mi hanno aiutata tantissimo, in quel momento. A un certo punto ho detto "Ok, adesso è il momento di fare qualcosa, non ce la faccio più a stare in questa situazione di stallo, devo fare qualcosa". E allora, finalmente, ho trovato il coraggio di decidere e iniziare la formazione. È stata la concretizzazione di quel qualcosa che avevo dentro da sempre 🥰 Oltretutto la mia visione della leadership è cambiata tanto, e mi sono molto avvicinata a uno stile più come il tuo... (di Ilaria)

"Next Level" - Formazione Biennale in Imprenditoria Spirituale Sociale
Estratto di una delle call settimanali che facciamo tutti i venerdì con il gruppo...

Perchè l'Imprenditoria Spirituale Sociale e non altri?

La parte fondamentale è stata la garanzia di chi sei tu (Ilaria), proprio come persona. Quello che tu hai realizzato con la scuola è come se fosse il tuo specchio. Un concentrato di tutti i valori che per me sono forti, sani, corretti, sinceri, di fiducia, di affidabilità... Per me è fondamentale... 🙂

Hai creato un percorso che mi dà, prima di tutto, la possibilità di sviluppare tutto questo nella correttezza. Qualcosa di solido, stabile, duraturo. Non qualcosa che oggi costruisco e domani non c'è più. E' qualcosa di stabile...

Qui ho trovato la possibilità di raggiungere i miei obiettivi di vita, e l'ho trovato solo tramite il percorso che offri tu. Perché, comunque, per creare un'attività autonoma o un'impresa ti servono tutta una serie di competenze a 360 gradi e non è per niente facile. Adesso, finalmente, ho una visione chiara definitiva di quello che devo fare e di quello che devo sapere. Prima non ce l'avevo per niente. Brancolavo nel buio cercando di prendere informazioni qua e là... Però non avevo un percorso specifico che mi dicesse che cosa dovevo fare. In Accademia ho imparato un migliaio di cose, infinite.

Il primo successo

La cosa che mi ha salvata, a livello personale, è stata avere chiarissimo, nella mia mente, cosa volevo per me. Senza farmi condizionare da niente e nessuno. Questa cosa mi ha sempre salvata.

Nonostante le difficoltà, non ho mai rinunciato a quello che volevo veramente.

Nel momento in cui individui quell'unica cosa che è veramente importante per te, lotta sempre per raggiungerla. Niente e nessuno potrà fermarti.
🙂

Il consiglio

Consiglio di non prendere alla leggera il lavoro online. Perché è una modalità di lavoro serio, al pari di tutti gli altri. Forse anche di più, perché devi praticare l'autodisciplina.

Casa tua che è anche il tuo luogo di lavoro; bisogna proprio cambiare mentalità a 360°, ed essere disposti/e a farlo.

Vuoi Approfondire e Fare il Salto Anche Tu?
Inizia a Capire Oggi Stesso Come Crearti un Lavoro Tutto Tuo e Guadagnare Bene anche in meno di 6 mesi

Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccoglierne informazioni sull'utilizzo. Si possono conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie.