Da Operatrice Olistica (ultra formata ma SENZA CLIENTI) a 1100€ il primo mese di formazione...
"Avevo paura di investire quel gruzzoletto che avevo messo da parte; pensavo che mi sarebbe successo qualcosa di male"... Silvia è riuscita a mettere da parte le sue paure legate ai soldi e adesso sta CONCRETIZZANDO con gioia il suo Sogno
Ecco la prima testimonianza di Silvia Baldocchi

Silvia nel 2016 inizia a vedere l'aura degli oggetti e delle persone: riconosce un risveglio spirituale e investe in importanti scuole che la aiutano a sviluppare appieno le sue doti - come Operatrice Olistica. Nel 2019 termina il suo percorso di crescita spirituale e professionale ma, una volta uscita da lì, si rende conto di non avere le competenze per applicare sul campo ciò che aveva imparato... Nel 2020 arriva la pandemia, Silvia ha 0 clienti. Si dice "E ora? Cosa faccio?"

Un giorno, "per caso" legge una mail che sente risuonare con ciò di cui ha bisogno e si informa bene... Nonostante la forte resistenza iniziale per ciò che riguarda i soldi, sente che quella è la strada giusta e decide di lanciarsi. Questa prova iniziale le dà fiducia e sicurezza nel suo percorso di crescita e, nel 1° mese di formazione, passa da 0 a 1100€.

Questo cambiamento, prima di tutto interiore, l'ha resa serena e ha scardinato paure e false credenze sul denaro: ora vede (e riconosce) molto più chiaramente il valore del suo servizio...

Oggi Silvia offre i suoi servizi con fiducia; ha ampliato la sua visione e si trova all'inizio di un nuovo livello di realizzazione personale e professionale. L' Accademia le ha fornito gli strumenti per sbloccare il suo vero potenziale e diventare una protagonista nella sua avventura di crescita 😊

Senti che risultati e che storia....

La Mia Storia di Successo
Operatrice Olistica - Fondatrice metodo "NaturAura"
Mi chiamo Silvia, la mia attività si chiama "NaturAura". Questo nome racchiude il concetto di essere in armonia con la natura, e comprendere il nostro campo energetico: l'aura. Mi dedico a leggere l'aura delle persone, aiutandole a connettersi con le proprie sensazioni e a verbalizzare ciò che sembra astratto. La lettura dell'aura rende visibile l'invisibile, portando ciò che è potenziale a diventare concreto. Questo processo avviene attraverso percorsi mirati e pratiche, che permettono alle persone di esplorare le proprie sensazioni in uno spazio raccolto e focalizzato. L'obiettivo è far emergere le risorse personali, riconoscere modelli ciclici e creare una connessione profonda con se stessi.
 

Silvia Baldocchi >>> www.naturaura.it

Da dove arriva, la crisi, punto di rottura
Sono sempre stata affascinata dalle storie delle persone che vivono grandi cambiamenti, soprattutto a metà della loro vita... Uno di questi momenti significativi, per me, è avvenuto nel 2011, quando ho sperimentato dolori insopportabili causati da calcoli alla cistifellea. Anziché optare per l'intervento chirurgico, ho scelto di esplorare la medicina tradizionale cinese, l'alimentazione e gli esercizi...
È stato un momento in cui ho avuto bisogno di un "schiaffo", per iniziare a capire le cose... Però questa esperienza mi ha portata a una profonda comprensione del mio corpo e dei suoi messaggi. In quel periodo ho abbandonato l'arte della pittura con la terra bianca, per immergermi nell'interiorità del mio essere...
 

Il secondo momento cruciale è arrivato nel 2016, durante un periodo di crisi. Ho chiesto aiuto a un'amica Psicoterapeuta e, da quel giorno, sono iniziati una serie di eventi significativi. Sono passata dall'esplorare il corpo fisico alle energie sottili e poi sono ritornata al corpo, unendo queste dimensioni... Questi cambiamenti hanno anche plasmato la mia attuale attività, dove integro la pittura con la terra bianca con il lavoro sulle energie sottili e la consapevolezza corporea... 

Chiedere è un atto fondamentale, nella mia vita. Ho imparato che chiedere è il punto di partenza per comprendere dove mi trovo, e per fare davvero un cambiamento... È come una porta che si apre...

Mi sono svegliata in un altro senso, nel 2016: ho cominciato a vedere i colori dell'aura intorno agli oggetti e, inizialmente, ho pensato di avere problemi di vista 😄

Poi mi sono confrontata con altre persone e ho preso a leggere molto, su questi temi. Questo mi ha portato alla scuola in cui ho incontrato i miei maestri Anna e Roberto, e ho iniziato a comprendere meglio la lettura del corpo, della psiche, delle emozioni e dell'aura.

Dopo 3 anni, mi sono resa conto che era troppo prezioso per tenerlo solo per me 🙂 Volevo condividere la consapevolezza che tutti noi siamo in grado di percepire le energie sottili, è una capacità naturale e spontanea. Ho incontrato molte persone che pensavano di avere problemi, quando in realtà stavano solo sperimentando un'apertura spirituale...

Nella mia cultura personale e nella mia comunità, ho trovato risorse (sia intellettuali che esperienziali) per comprendere e navigare in questi cambiamenti. Capisco che alcune persone hanno bisogno di cure psichiatriche e farmaci, ma esistono anche situazioni in cui si tratta di affrontare una "emergenza spirituale," una crisi che porta opportunità.

A settembre 2019 ho concluso la scuola di lettura dell'aura, ma come ben sappiamo, il 2020 è stato un anno difficile, a causa della pandemia...

Nonostante questo, ho continuato il mio percorso e ho completato un altro corso meraviglioso, sulla biodinamica craniosacrale - ulteriore arricchimento della mia formazione...

La prima sfida che ho affrontato uscendo da queste due scuole di formazione è stata quella di non sapere come applicare concretamente ciò che avevo imparato...

Queste scuole forniscono una solida base di conoscenze e competenze però mancava quel pezzettino di inserimento nel mondo del lavoro. Mi sono chiesta: "E ora? Cosa faccio?"

È un po' come nelle università: ti formano molto bene sulle competenze tecniche, ma spesso mancano le competenze trasversali necessarie per entrare con successo nel mercato del lavoro... Le persone che insegnano in queste formazioni hanno spesso una vasta esperienza, ma la realtà in cui si sono affermate (20 o 30 anni fa) può essere diversa da quella attuale...

Ho vissuto a lungo la percezione di essere una persona "multipotenziale", con interessi e competenze in molte aree diverse... All'inizio ho creduto di non avere una missione specifica nella vita, perché non avevo un unico talento che spiccava. Poi ho imparato a valorizzare anche questo aspetto di me 😉

Ho lavorato sull'autostima e sulla fiducia in me stessa, smettendo di credere alle convinzioni limitanti, mi sono messa alla ricerca di una guida che sapesse far funzionare un'impresa, anche ad alti livelli... E che mi sapesse guidare nella mia attività in maniera più focalizzata; non volevo più perdermi nei miei sogni non concretizzati...

"Next Level" - Formazione Biennale in Imprenditoria Spirituale Sociale
Estratto di una delle call settimanali che facciamo tutti i venerdì con il gruppo...

Perchè l'Imprenditoria Spirituale Sociale e non altri?

Quando ho deciso di intraprendere la formazione, ho attraversato una fase di forti resistenze da parte mia. Ero consapevole del mio desiderio di fare questa formazione ma ho dovuto confrontarmi con con credenze limitanti che erano, in realtà, non solo legate ai soldi ma a tutto ciò che circondava questa decisione...

I soldi hanno questa straordinaria capacità di suscitare reazioni emotive. Non è tanto il denaro in sé, ma le aspettative, i desideri, i sogni, le delusioni e le paure che vi sono associate...

La cifra richiesta era un po' al di sopra delle mie aspettative; un po' più alta di quanto avevo previsto. Questo ha innescato un processo di riflessione all'interno di me stessa.... Ero convinta della mia intenzione, ma le paure hanno cominciato a insinuarsi. Ho iniziato a mettere alla prova queste paure, interrogandomi sul perché mi sentissi in quel modo...

Alla fine vi ho messo alla prova con un sacco di domande; ho ricevuto tutte le rassicurazioni e le informazioni che mi servivano e sono riuscita a FIDARMI...

Mi sono resa conto che, riuscendo a superare queste incertezze, ho anche rafforzato la fiducia in me stessa... Mi sono impegnata in questa sfida, nonostante le mie paure iniziali, e ho mantenuto l'impegno che avevo preso...

Questa esperienza mi ha insegnato molto sulla fiducia in se stessi e su come superare le paure legate alle decisioni importanti. È stata una lezione preziosa che ha contribuito al mio sviluppo personale...

Il mio bisogno di non sentirmi sola è stato fondamentale, nella scelta di ICAB Academy. In questa formazione, ciò che mi ha particolarmente attratta, è stato avere un Tutor a disposizione tutti i giorni e per un intero anno. Quando mi sono trovata in difficoltà o incerta sul percorso da seguire, avere qualcuno a cui fare riferimento è stato essenziale.

Inoltre, la tua esperienza professionale nel mio stesso campo (come Coach) è stata una grande sicurezza, per me. Da te ho consigli che vanno oltre la semplice preparazione tecnica; sapere che, anche tu, conosci il lavoro con i chakra per me è stato importantissimo...

I primi successi

Appena ho iniziato questa formazione, ho cominciato a lavorare sulla strutturazione di un percorso tutto mio. Diverse persone che conosco e con cui ho una solida fiducia hanno aderito e partecipato. Le ringrazio molto.

Nel giro di un mese, sono passata da 0 a 1100€. Ho pensato: "Ok, è possibile, se mi ci metto posso farlo."

Devo ammettere che non ho mantenuto questo risultato, voglio condividerlo qui e ora perché è stato in quel periodo che ho attraversato una sorta di caos.

Mi sono interrogata su cosa stava causando questa brusca frenata nel mio percorso, nonostante continuassi ad agire come prima. Così ho cercato di ascoltarmi attentamente per capire le ragioni di questo cambiamento...

È stato come se avessi sentito il bisogno di avere più spazio per creare. Uno spazio più libero. Ho sentito il bisogno di allargare i confini, anche all'interno del mio servizio...

Mi sento molto più serena avendo dato spazio a questa sensazione di abbondanza.

Ho rimesso in ordine le cose e ho visto come, alcune volte, le paure ci portano altrove.
La mia paura era quella di non avere quel "gruzzoletto" da parte che mi desse una sensazione di sicurezza. Ma, piano piano, ho iniziato a spenderlo e non è successo nulla di grave...

Mi sono resa conto che quella era solo una credenza limitante. Ho superato questa paura legata ai soldi ed è stato molto utile farlo, per investire su me stessa. Ora so che posso farlo...

Ho iniziato anche a regalarmi cose che non mi permettevo da anni, perché avevo paura... Posso dire che ho superato il punto in cui mi privavo di queste cose, pensando che dovesse essere riservato per il "gruzzoletto".

Alla fine, cos'è un "gruzzoletto", se non lo si utilizza? Fa sorridere... 😊

Il consiglio

Il mio libro preferito è chiamato "Il libro dei Chakra" di Anodea Judith. È un libro enorme e offre sempre qualcosa di nuovo da scoprire.

La tematica dei chakra è molto importante perché rappresenta un modo naturale per osservare noi stessi. Ci sono molte discipline che ci invitano a esplorare il nostro essere interiore ma il sistema dei chakra è particolarmente affascinante perché si basa su una parte intrinseca di noi stesse/i: il nostro sistema energetico.

Mi piace condividere questa conoscenza e sono disponibile a discuterne con chiunque sia interessata/o 🙂

Vuoi Approfondire e Fare il Salto Anche Tu?
Inizia a Capire Oggi Stesso Come Crearti un Lavoro Tutto Tuo e Guadagnare Bene anche in meno di 6 mesi

Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccoglierne informazioni sull'utilizzo. Si possono conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie.