Come ridare dignità al lavoro e recuperare il piacere di lavorare
Entrate raddoppiate e molta più libertà (in meno di 6 mesi)

Ecco la prima testimonianza di Rossella Buongiorno. A 57 anni si mette in gioco per allargare la sua visione "old school" del lavoro solo in presenza, e colmare quella che lei definisce " una completa ignoranza digitale".
Dopo 30 anni di lavoro come facilitatrice, impegno costante, mille formazioni arriva a un punto di non ritorno si rende conto che guadagnare ancora 1200€ al mese era davvero "una miseria" rispetto a ciò che sapeva di valere...

Rossella decide di iniziare la formazione per ridare dignità al suo lavoro e recuperare il piacere di lavorare facendo ciò a cui ha dedicato una vita...

In 3 mesi dall'inizio della formazione, raddoppia le entrate, impara a dare valore al suo lavoro e a farsi rispettare dai clienti... E il meglio deve ancora arrivare...!!

 

La Mia Storia di Successo
Facilitatrice di processi di consapevolezza del corpo - Metodo Integrato
Mi chiamo Rossella Buongiorno e sono una facilitatrice di processi di consapevolezza del corpo. Accompagno le persone a conoscersi e riconoscersi attraverso delle tecniche corporee integrate. Mi piace ridare gioia, vitalità e speranza alle persone che si rivolgono a me. Ultimamente ho deciso di creare dei percorsi individuali che sono come degli abiti fatti su misura.

Tramite l'ascolto e la comprensione della persona, costruisco dei percorsi mirati... Le persone arrivano con le richieste più svariate: migliorare la loro salute generale, liberarsi dai dolori fisici, fare salti quantici interiori, approfondire il coraggio esistenziale...

Io accolgo tutto perché per me è una sfida. Ho gli strumenti tecnici per farlo, ed esperienza trentennale sul campo.
Tutto parte soprattutto dalla mia esperienza personale. Mi sono tirata fuori da una serie di micro patologie che mi hanno vessata per molto tempo. Dopo tanti anni sono riuscita ad avere una diagnosi di fibromialgia dalla quale posso dire ufficialmente di essere guarita quasi completamente. Per questo sono così convinta di quello che propongo: perché so che, quando ci sono impegno, fiducia e buona volontà, da parte di chi intraprende un cammino di questo tipo, i risultati ci sono.

Mail: [email protected]
Pagina Facebook: Harmozein- astarbenesimpara

Background professionale e storia

Ho iniziato a lavorare da giovanissima, avevo 20 anni quando ho iniziato settore dell'estetica professionale. Che però ho abbandonato dopo poco... Dopo 5 anni avevo uno studio mio, un team ed ero già un'Imprenditrice "vecchio stampo".

Ho delegato immediatamente il lavoro dell'estetica perchè ho visto subito che mi interessava relativamente; mi sono specializzata, invece, in tecnica di massaggio. Ho fatto due scuole private che sono durate 3 e 4 anni, ho avuto un insegnante di integrazione posturale: un podologo di Roma molto in gamba che è stato uno dei primi a portare in Italia la visita baropodometrica (che adesso spopola) . Noi la facevamo già 20 anni fa, ho sempre avuto questo sguardo in avanti...

Nella mia carriera professionale non mi sono mai fermata. Ho fatto sempre un sacco di seminari, convegni, formazioni... Nel 2012 mi sono certificata come insegnante del Metodo Feldenkrais e nel 2019 come facilitatrice di biodanza.
La crisi, punto di rottura
Le mia principale necessità, quando ho incontrato questa formazione, era avere una visione più ampia del lavoro... che non fosse solo in presenza. Quello che mi ha catturata (essendo un'ignorante digitale) come tante persone della mia età: cioè, io ho 57 anni e tutte queste cose non le conoscevo... Però mi affascinavano moltissimo, ho subito capito che c'era una grande potenzialità nel lavoro online.

Oltre a questo c'è il discorso degli spostamenti: io volevo sentirmi libera di spostarmi e sapere di poter lavorare comunque, senza l'ansia e l'angoscia di dire "se mi sposto non posso lavorare".

Poi avevo anche motivazioni di riconoscimento del mio stesso valore e di conseguenza anche di quello economico. Nel senso che è vero che io riuscivo a vivere con 1200€. Che al sud sembrano pure tanti... Però stavo offrendo un valore molto più alto di quello che mi veniva riconosciuto!! E non mi veniva riconosciuto solo perchè io non sapevo comunicarlo...

Quelle entrate, commisurate alla mia esperienza, le mie formazioni e tutto l'impegno che mettevo nel mio lavoro, erano una miseria...
"Next Level" - Formazione Biennale in Imprenditoria Spirituale Sociale
Estratto di una delle call settimanali che facciamo tutti i venerdì con il gruppo...

Perchè l'Imprenditoria Spirituale Sociale e non altri?

Il primo "gancio" con te ha riguardato i profondi valori in comune. La questione dell'autonomia e dell'indipendenza economica femminile, collegata alle potenziali condizioni di violenza alle quali ci si espone maggiormente se quest'ultima manca, sono temi a me molto cari...

E poi il discorso dell'Imprenditoria Spirituale Sociale a cui sono molto vicina. Anch'io credo che lo spirito non debba stare solo in aria ma che sia qualcosa che ha bisogno di un corpo per veicolarlo. Di una materia, fatta anche di soldi.

In te ho sentito anche un grande amore sociale. Ciò che mi ha fatto scegliere te non è stato logico, a me è arrivato forte un messaggio intuitivo...

Poi chiaramente, c'è stata anche l'attenzione verso il contenuto.
Già dai video e dalle mail che ho visto e letto, avevo notato la struttura, la precisione e la meticolosità con le quali erano state messe insieme. Sono rimasta favorevolmente impressionata. E ne ho avuto la conferma assoluta entrando in formazione...

Qui abbiamo un'assistenza presente quasi h24 - non so... dormite? me lo chiedo a volte. La presenza del gruppo e la velocità dell'assistenza fanno davvero tutta la differenza, rispetto ad altre formazioni che ho fatto. E ne ho fatte davvero tante...

Il primo successo

Uno dei primi successi è stato imparare a utilizzare gli strumenti digitali - rido perché veramente è stata un'avventura... Ho passato anche momenti di scoraggiamento, all'inizio, ma alla fine ce l'ho fatta. Per molti questi strumenti sono "normali", ma per me non lo erano affatto...

Un altro successo è la valorizzazione economica: ho iniziato a lavorare con i miei clienti storici, all'inizio, ho proposto loro un percorso nuovo. Hanno accettato e mi hanno pagato subito, in contanti e senza mercanteggiare. Una roba che non avevo mai sperimentato perché, purtroppo, qui al Sud è un'abitudine molto diffusa quella di "tirare il prezzo". Ma io non vendo tappeti o collane, ho una professionalità di un certo tipo e imparare a comunicarlo è stato un meraviglioso successo.

Sono riuscita a raddoppiare le entrate in meno di 3 mesi, dall'inizio della formazione... Ancora meglio del titolo che hai messo a questa intervista!

Ho ri-acquisito la voglia di lavorare perché mi stava passando. Mi viene da piangere a pensarci, e non sto esagerando... Prima di entrare in formazione avevo dei momenti di grande e profonda tristezza. Sentivo di essere io il problema: che forse non ero abbastanza competente, abbastanza brava... e non capivo perchè non riuscivo a guadagnare di più. Ma, da quando sono entrata qua, ho capito cosa c'era che non andava e mi sono messa all'opera.

Per me è stato fondamentale smettere di svilire il mio lavoro e ridare dignità al mio operato.

Il motto

Il mio motto da anni è "A star bene si impara". Ci vuole metodo e disciplina. Bisogna darsi delle regole, se si vuole ottenere qualcosa. Per me la salute, il benessere e l'energia si possono avere e mantenere a lungo solo ed esclusivamente se una persona prende consapevolezza del proprio corpo, lo conosce, lo esplora, lo integra e potenzia...

Vuoi Approfondire e Fare il Salto Anche Tu?
Inizia a Capire Oggi Stesso Come Crearti un Lavoro Tutto Tuo e Guadagnare Bene anche in meno di 6 mesi

Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccoglierne informazioni sull'utilizzo. Si possono conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie.